informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come far emergere il tuo CV? I consigli per valorizzarlo

Commenti disabilitati su Come far emergere il tuo CV? I consigli per valorizzarlo Studiare a Viterbo

Un aspetto importante quando si è alla ricerca di un nuovo lavoro, è quello di curare il proprio curriculum vitae in modo da renderlo speciale. Se pensi che sistemare, aggiornare o riscrivere il cv sia una perdita di tempo, ti sbagli. Con questa nostra guida, lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Viterbo ti dimostrerà il contrario. Vedremo infatti come far emergere il tuo cv affinché venga preso in considerazione dai recruiter.

Se vuoi saperne di più, recupera carta e penna e prendi nota di tutti i preziosi consigli che ti sveleremo tra poco.

Come far emergere il tuo cv

Tutti sanno che il curriculum vitae è il nostro primo biglietto da visita. Chi non ci conosce è chiamato a valutarci attraverso le sole informazioni riportare all’interno del nostro cv. Immagina di avere un’unica chance di far colpo sul ragazzo o sulla ragazza che ti piace. Sicuramente sfodereresti il tuo sorriso più bello e ti vestiresti in maniera impeccabile. Ecco, il cv funziona quasi allo stesso modo: il recruiter non sa nulla di te e deve capire se darti una possibilità lavorativa solo attraverso la lettura del tuo cv.

In quelle 4 o 5 pagine si racchiude praticamente il destino di tutta la tua vita professionale (o quasi).

Vediamo allora alcuni consigli su come valorizzare il cv.

Personalizzazione del cv

Hai redatto il tuo cv e hai inviato la stessa copia a tutti? Hai commesso un errore. Come far emergere il tuo cv tra i tanti che vengono ricevuti ogni giorno? Personalizzandone il contenuto. Ciò significa smettere di mandare lo stesso cv per candidarsi ad ogni annuncio, ma differenziare e modificare ogni singolo cv in base alla posizione da noi ambita.

Facciamo un esempio. Ti vuoi candidare per una posizione che richiede spiccate doti comunicative e relazionali? In questo caso, metti in evidenza quelle esperienze, sia formative che lavorative, che hanno contribuito a sviluppare tali capacità. Elimina dal cv attività non pertinenti a quella posizione, in modo da dare maggior risalto a quelle che invece risultano in linea con il profilo ricercato.

In poche parole, dimostra e metti in evidenza di avere le competenze ed i requisiti richiesti dalla posizione per cui ti stai candidando. Meglio inviare poche candidature mirate, piuttosto che seminare cv a tappeto.

come far emergere il tuo cv pc

DepositPhoto.com/VadimVadenin

Chiarezza e completezza

Altro aspetto fondamentale per far emergere il tuo cv è scrivere un cv chiaro, completo e facilmente fruibile. Immagina di avere davanti agli occhi una pagina con del testo scritto privo di formattazione. Quanta voglia avresti di leggerlo? Probabilmente nessuna. Ora immagina quello stesso testo formattato e diviso in paragrafi, ciascuno con titolo in evidenza e parole principali in grassetto. In questo caso, riusciresti a leggerlo più facilmente. Quando scrivi il tuo cv, tieni sempre a mente questa scena e vedrai che riuscirai a scrivere un documento chiaro e completo. Ricorda che i selezionatori non hanno voglia di perdere tempo a cercare le informazioni. Sono proprio quest’ultime a dover saltare all’occhio.

Uso di key word appropriate

Strano ma vero: anche nel cv bisogna inserire le key word giuste. Cosa significa? Leggi attentamente la job description dell’annuncio di lavoro e cerca di utilizzare all’interno del tuo cv le stesse espressioni.

Ci sono termini come problem solving, public speaking o team working divenuti ormai comuni negli annunci di lavoro. Prova ad inserire anche tu questi concetti nelle descrizioni delle tue competenze, senza perderti in inutili giri di parole.

In sostanza, usa lo stesso linguaggio di chi ti seleziona. In questo modo, non solo risulterai più “vicino” al selezionatore, ma lo faciliterai nella scrematura dei tanti cv che si troverà di fronte.

Lettera Motivazionale

C’è un altro documento da redigere ed allegare al proprio cv, ovvero la lettera di motivazione. Questa lettera serve a manifestare il tuo interesse per la posizione in oggetto.

Se vuoi sapere come far emergere il tuo cv, devi sapere anche come scrivere correttamente una lettera motivazionale. Per prima cosa, sappi che non potrà essere la stessa per ogni organizzazione, ma andrà anch’essa personalizzata di volta in volta in base al destinatario. Un buon sistema è quello di approfondire la Mission ed i Valori dell’ente al quale ti stai proponendo, in modo da far emergere quegli aspetti anche dal tuo profilo.

Email professionale

L’ultimo consiglio che vogliamo darti è quello di usare, per l’invio del tuo cv, un indirizzo di posta elettronica professionale o neutra. Indirizzi email del tipo “coccinella94@” o “mariuccio98@” sono assolutamente vietati e ti farebbero fare una pessima figura. Se non l’hai ancora fatto, crea una casella di posta del tipo “nome.cognome@” che risulta decisamente più affidabile.

A proposito di email, altra pratica da evitare è inviare la stessa mail a più indirizzi, anche se in copia nascosta.

Pronto a valorizzare il tuo curriculum? Se sei alla ricerca di un primo lavoro e non hai ancora maturato molte esperienze, scopri anche come scrivere un cv semplice in 5 mosse.

Credits immagine: DepositPhoto.com/belchnock

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento:
  1. attività istituzionali dell'Università: la stessa potrà raccogliere i Vostri dati personali inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei; potrà, pertanto, successivamente trattare i Vostri dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento per la scelta del percorso universitario;

  2. attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili;

  3. attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti.

Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali

Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è consultabile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Vi informiamo, a tal riguardo, che l’Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’Avvocato Daniela Sasanelli, ad ulteriore garanzia dei Vostri diritti e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo. Il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it.

Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessari per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che non è prevista nessuna diffusione a soggetti indeterminati. Per tali adempimenti i soggetti terzi verranno nominati responsabili del trattamento.

Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi

Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali sono necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a Voi studenti.

Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE)

Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, avete diritto ad essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale, il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento. Detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettifica o l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccetto il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. Vi informiamo, inoltre. che in base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dall’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che, limitatamente ad alcuni dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento, purché non inficiano l’instaurazione e/o prosecuzione del rapporto.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali