informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Il cyberbullismo spiegato ai bambini: intervento e prevenzione

Commenti disabilitati su Il cyberbullismo spiegato ai bambini: intervento e prevenzione Studiare a Viterbo

La cronaca è spesso piena di episodi di violenza che riguardano prevalentemente bambini e ragazzi molto giovani. E’ fondamentale trovare il modo per intervenire e prevenire questi casi. Il cyberbullismo spiegato ai bambini, anche se non semplice, è la strada per la soluzione.

Bullismo e cyberbullismo

Capire le motivazioni e le dinamiche è il primo passo per la prevenzione. La realtà è che spesso i bulli sono ragazzi con un profondo disagio psicologico. Manifestazioni di violenza ed aggressione sia fisica che verbale, infatti, denotano una serie di problematiche importanti.
Che gli adulti, sia genitori che insegnanti, devono saper riconoscere e gestire.
Di base il bullismo è un comportamento che si sviluppa all’interno di gruppi di ragazzi. Le dinamiche sono le classiche del “branco”. Un bambino o ragazzo più debole viene preso di mira da uno più aggressivo. Viene fatto oggetto di scherno, umiliazione ed a volte violenza fisica.
La cosa grave è che il resto del gruppo rimane passivo. La vittima quindi viene lasciata in balia del bullo, senza difesa, mentre il gruppo guarda e a volta incita.
Questo avviene perché il bullismo è una manifestazione di paura e intolleranza,  rispetto a ciò che è diverso, non aderente ai canoni sociali dei ragazzi o dei bambini.

Gli episodi di violenza non avvengono solamente di persona. Si assiste molto di frequente ad episodi di bullismo con mezzi telematici o con i social network. In questo caso si parla di cyberbullismo.

Quanto è diffuso il bullismo

Per capire la portata del fenomeno sociale basta leggere i quotidiani. Non solo si diffondono a macchia d’olio casi conclamati di aggressioni. Ma questi episodi, per la loro violenza e risonanza hanno spesso conseguenze tragiche. Basti pensare agli ultimi episodi di cronaca in cui, adolescenti, sono stati spinti fino a gesti estremi come il suicidio.
Questo accade in particolare per episodi di cyberbullismo.
La portata della diffusione in rete o sui social network infatti è imparagonabile rispetto ad episodi di violenza a scuola. La rete non si contiene. Le immagini o le notizie hanno una velocità di diffusione che spesso nemmeno i ragazzi capiscono bene.

cyberbullismo intervento e prevenzioneCome difendersi e prevenire

La soluzione migliore per difendersi e prevenire atti di bullismo è la conoscenza e la presa di coscienza.
Per gli adulti, sia genitori che insegnanti, significa avere gli strumenti giusti per riconoscere, gestire e prendere provvedimenti in casi a rischio.
Per i ragazzi ed i bambini è capire cosa significa essere vittime di aggressioni di questo tipo, difendere o denunciare.
Un esempio di cyberbullismo spiegato ai bambini è quello della National Academies of Sciences americana. Un gruppo di scienziati hanno dimostrato come interventi psicologici e sociali mirati, fatti soprattutto nelle scuole, abbassa notevolmente la percentuale di eventi di bullismo.

Grazie a questi programmi di prevenzione gli atti di bullismo sono calati del 20-23% e gli episodi di vittimizzazione del 17-20%.
Il metodo è semplice, provare a simulare episodi di bullismo rendendo però i ragazzi parte attiva nella difesa della vittima e gli insegnanti supervisori e supporto per i bambini.
La buona riuscita dipende dal fatto che i bambini o ragazzi provano cosa significa essere vittime ma anche far parte di un gruppo che ti sostiene.
In questo modo l’ammirazione che spesso il gruppo riserva al bullo viene a mancare e prevale la positività di far parte di un gruppo che sostiene ed aiuta.
Importantissimo resta comunque l’aggiornamento degli insegnanti e dei genitori. Figure senza le quali i ragazzi o i bambini non sono i grado di gestire alcune situazione.

Il corso di aggiornamento di Unicusano a Viterbo

Per aggiornarsi ed imparare le tecniche giuste Unicusano ha attivato un corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale sul bullismo e cyberbullismo a Viterbo.
Il corso giusto per chi, genitore od insegnante, vuole capire di più, avere gli strumenti e rendersi parte attiva nella prevenzione di atti di bullismo.
Un corso fruibile anche tramite la piattaforma e-learning dell‘università.
Che garantisce una formazione di qualità, dato che tutti gli insegnanti sono esperti della materia.
Verranno affrontate tematiche fondamentali come:

  • Osservazione pedagogica della devianza minorile
  • La dipendenza dai media: dal bullismo al cyberbullismo
  • Sociologia della famiglia
  • Nuove vie della prevenzione e dell’intervento educativo: la Peer&Media Education
  • La sicurezza in rete

Il materiale didattico viene fornito dall’università e messo a disposizione nell’area riservata di ciascun corsista. Un modo flessibile e completo per perfezionarsi ed aggiornarsi.

Se il corso è quello che stavi cercando chiedi maggiori informazioni compilando il form qui accanto.
Perchè il cyberbullismo spiegato ai bambini nel modo giusto è l’inizio della soluzione del problema.

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.