informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come scrivere la didascalia di un’immagine nella tesi di laurea?

Commenti disabilitati su Come scrivere la didascalia di un’immagine nella tesi di laurea? Studiare a Viterbo

Sei uno studente universitario alle prese con la tesi di laurea? In tal caso vuol dire che sei quasi giunto al termine di questo importante traguardo. Se sei alla ricerca di informazioni su come scrivere correttamente la tua tesi, sei nel posto giusto. Lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Viterbo ha realizzato una breve guida su come scrivere le didascalie della tesi di laurea.

Nei prossimi paragrafi scoprirai infatti tutto quello che c’è da sapere sulla didascalia di un’immagine all’interno della tesi.

Se vuoi saperne di più, ti consigliamo di leggere i nostri preziosi suggerimenti.

Didascalie tesi di laurea

Quando si inizia a scrivere una tesi di laurea, la prima regola da seguire è quella di mettere da parte la fantasia. Attenzione, con questo non vogliamo dirti di scrivere una tesi banale. Al contrario, ben vengano l’originalità e interessanti spunti di riflessione. Ciò che intendiamo con la nostra affermazione è semplicemente rispettare alcune regole fondamentali. Come per ogni altro documento scritto, anche la tesi di laurea viene scritta seguendo non solo una struttura universale, ma anche precise regole di formattazione.

È importante quindi avere le idee chiare fin dall’inizio, in modo da non commettere errori che comprometterebbero la buona riuscita dell’elaborato.

Occorre dunque impostare da subito i margini della pagina, tipologia e grandezza del carattere, scrivere correttamente l’indice, i titoli, le note e anche le didascalie.

Vediamo allora come inserire immagini e didascalie nella tesi di laurea.

Immagini e didascalie: come inserirle?

L’utilizzo di immagini corredate da apposite didascalie è una pratica assai consigliata quando si redige una tesi di laurea. L’immagine ha da sempre la capacità di rendere più accattivante qualsiasi documento scritto, compresa la tesi di laurea.

Fotografie, disegni, infografiche o semplicemente schemi rendono più leggibili i testi e ne facilitano la comprensione. Una buona regola è quella di aggiungere una breve didascalia all’immagine inserita nel documento.

Solitamente per scrivere una tesi di laurea si usano software di videoscrittura, come Word o Open Office. Vediamo per prima cosa come si inserisce un’immagine.

Una volta individuata la posizione all’interno del testo dove si vuole inserire l’immagine, dovrai semplicemente cliccare sulla funzione Inserisci e poi selezionare Immagine. A quel punto dovrai cercare l’immagine da inserire tra i file del tuo PC, selezionarla e caricarla sul documento.

È importante che il file dell’immagine caricata non sia troppo piccolo e nemmeno troppo grande. Nel primo caso sarebbe difficile da visualizzare, nel secondo risulterebbe sgranata. In entrambi i casi, un’immagine di formato sbagliato rischia di abbassare la qualità del tuo lavoro. Per questo motivo devi fare attenzione anche al formato dell’immagine. Quando inserisci l’immagine puoi deciderne la dimensione, la trasparenza, i bordi e la posizione.

Dove e come mettere la didascalia?

Una volta che avrai posto l’immagine all’interno della pagina, dovrai inserirne la didascalia. Con questo termine si indica infatti la scritta esplicativa posta sotto l’immagine stessa.

didascalie tesi laurea grafici

DepositPhoto.com/aha_x

Caratteristiche delle didascalie della tesi di laurea

Quali sono le caratteristiche di una didascalia? Solitamente la didascalia è quella breve descrizione di un’immagine che ne riporta la fonte ed il titolo.

Non tutte le didascalie sono uguali. Facciamo un esempio. Poniamo il caso che all’interno del testo, precisamente nel paragrafo dove hai inserito l’immagine, tu abbia scritto una frase del tipo:

Come illustrato nella Figura 2…

In questo caso la didascalia potrà riportare semplicemente fonte, titolo e numerazione dell’immagine che seguirà un ordine progressivo dall’inizio della tesi in poi.

Per inserirla, ti basterà cliccare sull’immagine con il tasto destro del mouse e selezionare la funzione Inserisci didascalia. A quel punto si aprirà una finestra per l’impostazione corretta della didascalia, come se dovessi compilare un piccolo modulo.

Nello specifico troverai il campo “Didascalia” dove inserirai il testo esplicativo.

Sotto al campo “Didascalia” troverai la lista a tendina “Etichette” con la possibilità di scegliere tra:

  • Equazione
  • Figura
  • Tabella

La finestra di dialogo ti darà la possibilità di inserire nuove etichette o di escluderle dalla descrizione. Le etichette seguono sempre un ordine progressivo in base allo stile da te scelto (esempio a numero 1, 2, 3…o a lettere a, b, c…). Hai inoltre la possibilità, nell’etichetta, di inserire il numero del capitolo.

Potrai infine decidere se posizionare la didascalia sopra o sotto l’immagine di riferimento.

Una volta cliccato sul pulsante OK di conferma, la didascalia apparirà nella posizione da te scelta e potrai formattare il testo.

Didascalie immagine: consigli finali

Chiudiamo la nostra guida all’uso delle didascalie nella tesi di laurea con qualche suggerimento finale. Se l’immagine inserita rappresenta il fotogramma di un film, ti basterà scrivere nella descrizione il titolo, l’autore e l’anno del film. Nel caso invece di immagini tratte da riviste, libri o altro ti suggeriamo di scrivere una breve descrizione, la fonte e il numero di pagina.

Ora che sai tutto sulle didascalie nella tesi di laurea, leggi anche come inserire le note a piè di pagina.

Credits immagine: DepositPhoto.com/Syda_production

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento:
  1. attività istituzionali dell'Università: la stessa potrà raccogliere i Vostri dati personali inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei; potrà, pertanto, successivamente trattare i Vostri dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento per la scelta del percorso universitario;

  2. attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili;

  3. attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti.

Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali

Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è consultabile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Vi informiamo, a tal riguardo, che l’Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’Avvocato Daniela Sasanelli, ad ulteriore garanzia dei Vostri diritti e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo. Il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it.

Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessari per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che non è prevista nessuna diffusione a soggetti indeterminati. Per tali adempimenti i soggetti terzi verranno nominati responsabili del trattamento.

Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi

Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali sono necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a Voi studenti.

Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE)

Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, avete diritto ad essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale, il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento. Detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettifica o l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccetto il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. Vi informiamo, inoltre. che in base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dall’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che, limitatamente ad alcuni dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento, purché non inficiano l’instaurazione e/o prosecuzione del rapporto.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali