informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 5 saggi di economia che dovresti leggere assolutamente

Commenti disabilitati su I 5 saggi di economia che dovresti leggere assolutamente Studiare a Viterbo

Ci sono due materie, economia e finanza, di cui non solo gli studenti di economia dovrebbero avere conoscenza. Tutti noi dovremmo saperne di più. Ti stai chiedendo per quale motivo? Semplice! Sia l’economia che la finanza influenzano la nostra vita quotidiana. Non tutti però si fermano a riflettere su questo aspetto, pensando che si tratti di “roba” da esperti.

Con il nostro approfondimento, lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Viterbo, vuole portare un po’ di conoscenze di economia in tutti noi. Per questo stai per scoprire quali sono i 5 saggi di economia che dovresti leggere assolutamente.

Se l’argomento ti sta incuriosendo, ti consigliamo di continuare a leggere.

Saggi di economia: quali leggere?

Di libri sull’economia ce ne sono tantissimi, quindi farne una selezione non è un compito semplice. Tuttavia siamo riusciti a scegliere 5 saggi di economia che spiegano il mondo economico-finanziario in modo chiaro e alla portata di tutti.

Ecco quali sono i testi scelti per la nostra top five:

  1. Storia dell’economia di John Kenneth Galbraith
  2. Grandi idee spiegate in modo semplice: il libro dell’economia
  3. Teoria dello shopping di Daniel Miller
  4. Il metodo Warren Buffett. I segreti del più grande investitore del mondo di Robert G. Hangstrom
  5. Capire l’Economia (Collana For Dummies) di Roberto Fini

Ora che abbiamo visto quali saggi di economia abbiamo selezionato, scopriamo di cosa parlano e perché sono così interessanti.

saggi di economia0 libri

1 – Storia dell’economia

Storia dell’economia è un saggio economico di John Kenneth Galbraith. In questo testo l’autore dimostra che non si può comprendere il funzionamento dell’economia contemporanea se non se ne conosce la storia. Questo perché le teorie e le scelte economiche sono sempre il prodotto dei tempi e dei luoghi in cui nascono e prendono forma.

John Kenneth Galbraith ripercorre i tempi della schiavitù nell’antica Grecia, quelli dell’organizzazione feudale e della rivoluzione industriale. Ed ancora quelli di Karl Marx e della Grande Depressione degli anni Trenta, fino allo sviluppo del mercato globalizzato nel secondo Novecento.

In questo percorso, l’autore affronta temi importanti quali distribuzione del reddito e occupazione e l’intreccio tra questioni economiche, politiche e sociali. La conclusione cui giunge è che l’economia non può essere socialmente neutra. L’economia riesce sempre a influenzare la vita di una nazione e dei suoi cittadini.

2 – Grandi idee spiegate in modo semplice: il libro dell’economia

Grandi idee spiegate in modo semplice: il libro dell’economia è un libro scritto in maniera semplice, ricco di spiegazioni che vanno dritte al sodo. Cosa succede durante una recessione? Qual è il ciclo del denaro? Perché dobbiamo pagare le tasse? Le grandi teorie economiche vengono spiegate in modo che chiunque possa comprenderle.

A completare e ripercorrere le principali tappe dello sviluppo economico vi sono numerosi diagrammi e didascalie. Che tu sia un appassionato di economia o un principiante non importa: con questo libro capirai tanti eventi economici e troverai molteplici spunti di riflessione.

3 – Teoria dello shopping

Daniel Miller, docente di antropologia presso l’Università College di Londra, è l’autore del libro Teoria dello Shopping. Con questo saggio, Miller analizza in profondità il senso e lo scopo delle nostre azioni quotidiane. La prima parte del saggio è il risultato di un’indagine svolta in un quartiere a nord di Londra. Qui l’autore parla della teoria dello shopping e della scelta dei prodotti importanti per sviluppare le relazioni personali dell’acquirente. In particolare, Miller si sofferma sull’aspetto della gratificazione, sulle tecniche del risparmio e sui discorsi intorno allo shopping.

La seconda parte del saggio si occupa della teoria del sacrificio, esposta dal filosofo francese Bataille, che prevede una connessione fra consumo e sacrificio.

4 – Il metodo Warren Buffett. I segreti del più grande investitore del mondo

Il metodo Warren Buffett. I segreti del più grande investitore del mondo di Robert G. Hangstrom è uno tra i più interessanti libri di finanza. Al centro di questo saggio vi è la figura di Warren Buffett, considerato il più grande investitore del mondo.

Con questo libro apprenderai il metodo che lo ha portato al successo, permettendogli di costruire uno dei fondi di investimento più solidi del mondo.

Warren Buffett è la seconda persona più ricca d’America e uno dei più grandi finanzieri del mondo. Il suo fondo d’investimento, nato nel 1956 con un capitale di 105.000 dollari, oggi ne gestisce 142 miliardi.

L’autore ripercorre la vita privata, la formazione professionale, i grandi successi finanziari di Buffett come Coca-Cola, IBM, Heinz.

5 – Capire l’Economia (Collana For Dummies)

L’ultimo libro che ti presentiamo fa parte della Collana For Dummies. Si tratta di Capire l’Economia di Roberto Fini. Un libro rivolto ai non esperti di economia, che cerca di rispondere a domande del tipo:

“Che succede alle scelte del consumatore se il prezzo di un bene aumenta?”

“Perché la deflazione può essere considerata una situazione peggiore dell’inflazione?”

“Quali sono le regole dei mercati globali?”

“Perché un’impresa ha successo e un’altra fallisce?”

Non aspettarti dunque un saggio di economia vero e proprio. Piuttosto, aspettati un libro di facile lettura per comprendere tante domande comuni in materia di economia e finanza.

Ora che sai come approcciare all’economia ti senti pronto per diventare un esperto in materia? Se sei già iscritto alla nostra facoltà di economia, potresti essere interessato anche ai nostri master in economia. In tal caso leggi il nostro approfondimento e chiedici informazioni.

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento:
  1. attività istituzionali dell'Università: la stessa potrà raccogliere i Vostri dati personali inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei; potrà, pertanto, successivamente trattare i Vostri dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento per la scelta del percorso universitario;

  2. attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili;

  3. attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti.

Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali

Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è consultabile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Vi informiamo, a tal riguardo, che l’Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’Avvocato Daniela Sasanelli, ad ulteriore garanzia dei Vostri diritti e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo. Il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it.

Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessari per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che non è prevista nessuna diffusione a soggetti indeterminati. Per tali adempimenti i soggetti terzi verranno nominati responsabili del trattamento.

Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi

Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali sono necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a Voi studenti.

Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE)

Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, avete diritto ad essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale, il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento. Detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettifica o l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccetto il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. Vi informiamo, inoltre. che in base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dall’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che, limitatamente ad alcuni dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento, purché non inficiano l’instaurazione e/o prosecuzione del rapporto.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali