informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Donne famose nella storia: 10 nomi da ricordare

Commenti disabilitati su Donne famose nella storia: 10 nomi da ricordare Studiare a Viterbo

Chi sono le più importanti donne famose nella storia?

Quelle che hanno fatto della loro eleganza e femminilità un’arma in più per conquistare il mondo, oppure le donne guerriere che hanno fondato il loro successo sullo sviluppo della leadership? Quelle che hanno scritto o si sono meritate menzioni speciali in libri scientifici, oppure le donne che sono diventate icone di bellezza attraverso foto storiche famose? Senza dimenticare le innumerevoli eroine femminili che hanno ispirato film, storie e racconti leggendari di ogni genere.

Le donne importanti che hanno determinato o influenzato il corso della storia sono tante e ognuna di loro è speciale a modo proprio.

Insomma, non esiste un modello unico per definire tutte le donne famose e di successo e ogni personalità fa storia a sé.

Ecco perché in questo articolo ti guideremo alla scoperta delle storie di dieci donne famose nella storia che hanno lasciato, o che stanno ancora lasciando, un segno indelebile del loro passaggio nel mondo. Grandi personaggi storici femminili italiane ed estere.

Curioso di scoprirle? Allora non perdiamo tempo e andiamo a conoscere i loro nomi e le loro storie.

Donne celebri della storia: nomi elenco

Abbiamo selezionato per te dieci nomi di donne famose nella storia da ricordare. Per farlo abbiamo voluto pescare, oltre che in diversi ambiti, anche in epoche storiche differenti. Partiremo dunque insieme a te per un viaggio nel tempo a ritroso, che parte dal XX secolo fino all’Antico Egitto.

Donne importanti: focus sul XX secolo

Iniziamo il nostro viaggio nel tempo dall’epoca contemporanea, attraverso le donne importanti del 900 nel mondo. Ecco subito cinque nomi tra scienziate famose, donne di fede, artiste, attrici e personalità politiche.

  1. Madre Teresa di Calcutta (1910-1997). Nome di battesimo Anjezë Gonxhe Bojaxhiu, è stata una religiosa cattolica albanese naturalizzata indiana. Conosciuta come fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della Carità, ha dedicato la sua vita ai poveri e ai bisognosi. La sua gentilezza e la sua spontaneità sono racchiuse in immagini celebri che hanno fatto il giro del mondo sensibilizzando l’intera umanità. Premio Nobel per la Pace nel 1979, è stata proclamata beata da Papa Giovanni Paolo II nel 2003, nonché Santa da Papa Francesco nel 2016;
  2. Marilyn Monroe (1926-1962). Attrice, cantante, modella e produttrice cinematografica statunitense. Una delle donne più desiderate di tutti i tempi, morta prematuramente all’età di 36 anni. Icona del cinema e della moda, la sua scena più celebre è probabilmente quella in cui il vento causato dal passaggio della metropolitana agita la gonna del suo elegante vestito bianco;
  3. Eva Duarte (1919-1952). Attrice di teatro, radio e cinema, ma soprattutto politica, sindacalista e filantropa argentina. Nota come Evita Perón, in quanto seconda moglie del Presidente Juan Domingo Perón. Sia da First Lady, che dopo la morte del marito (avvenuta a soli 33 anni a causa di un tumore), Evita divenne molto amata dal popolo e influente grazie alle sue battaglie in favore dei diritti dei poveri e dei lavoratori;
  4. Frida Kahlo (1907-1954). Pittrice messicana simbolo dell’emancipazione femminile. Inizia a dipingere dopo un incidente che la costringe a letto per un anno. Sposa il pittore Diego Rivera, con il quale vive un amore tormentato;
  5. Marie Curie (1867-1934). La più grande scienziata donna della storia. Nobel per la fisica nel 1903 e per la chimica nel 1911.

Donne coraggiose nella storia italiana

Abbiamo già svelata metà della nostra top ten, partendo dalle donne famose nella storia più vicine a noi come epoca vissuta.

Vuoi scoprire i restanti cinque nomi? Allora apriamo uno spaccato sulle donne importanti nella storia italiana. Da chi ha contribuito all’Unità del Paese a chi l’ha aiutato a crescere e ad istruirsi, fino alla prima Presidente della Camera donna. Come sempre a ritroso.

  1. Nilde Iotti (1920-1999). Politica italiana che ha stabilito diversi record. Leonilde detta Ilde, già compagna di Palmiro Togliatti, non è stata solo la prima donna ad assumere una delle prime tre cariche istituzionali del nostro Paese, ma anche l’unica Presidente della Camera in carica per tre mandati, svolti tra il 1979 e il 1992;
  2. Maria Montessori (1870-1952). Conosci il metodo Montessori? Un sistema educativo adottato in oltre 60 mila scuole in tutto il mondo e che si deve a questa educatrice, pedagogista, filosofa, medico, neuropsichiatra infantile e scienziata italiana, una delle prime donne a laurearsi in medicina in Italia;
  3. Anita Garibaldi (1821-1849). Rivoluzionaria di origine brasiliana, ma italiana d’adozione. Il suo vero è Ana Maria de Jesus Ribeiro da Silva, moglie di Giuseppe Garibaldi, non a caso ribattezzata l’eroina dei due mondi. Si narra che fu proprio Anita ad insegnare a Giuseppe, fino ad allora del tutto inesperto di equitazione, ad andare a cavallo.

E con queste tre personalità illustri di donne famose nella storia d’Italia, la nostra top ten è quasi completa. Mancano però ancora due nomi, che andremo a prendere scavando ancora più indietro a ritroso nel tempo. Di chi siamo parlando? Scoprilo nell’ultimo paragrafo.

Grandi donne del passato

Eccoci quasi giunti alla conclusione della guida Unicusano sulle donne famose nella storia d’Italia. Per completare la nostra top ten mancano solamente due nomi che provengono da tempi più remoti.

  1. donne guerriereGiovanna d’Arco (1412-1431). La Pulzella d’Orléans è una delle più famose eroine della storia, nonché Patrona di Francia e Santa della Chiesa Cattolica. Essa è stata infatti beatificata nel 1909 da Pio X e canonizzata nel 1920 da Benedetto XV, nobilitando la figura della giovanissima contadina lorense al rogo per eresia nel 1431 da parte degli inglesi, che la arsero viva a soli 19 anni. Giovanna, dichiarandosi guidata da Dio, aveva diretto vittoriosamente le armate francesi contro quelle inglesi rompendo l’assedio d’Orleans e vincendo la battaglia di Patay nel corso della guerra dei cent’anni, recuperando parte del territorio che era stato conquistato da questi ultimi. Catturata dai Borgognoni davanti a Compiègne, Giovanna venne venduta agli inglesi andando incontro al suo atroce destino;
  2. Cleopatra (69 a.C. – 30 a.C.). Ultima regina del regno tolemaico d’Egitto e dell’età ellenistica. Nonché probabilmente la sovrana più nota di sempre dell’Antico Egitto. Storica nemica della Repubblica Romana, tra le tante frecce al suo arco non solo quelle militari ed economiche, dall’imponente flotta ad un esercito forte, ma anche un grande fascino femminile. A tal punto da essere stata in grado di sedurre due importanti e influenti politici e condottieri romani come Giulio Cesare e Marco Antonio. Gli uomini più potenti del mondo dell’epoca erano ai suoi piedi.

Personaggi che hanno fatto la storia: qual è la tua donna preferita?

E con gli ultimi due nomi siamo arrivati a quota dieci donne famose nella storia, da Cleopatra a Madre Teresa di Calcutta, passando per Giovanna d’Arco, Anita Garibaldi, Maria Montessori, Nilde Iotti, Marie Curie, Frida Kahlo, Evita Perón e Marilyn Monroe. Una top ten completa e variegata, ma che da sola non può certo contemplare tutte le straordinarie ed infinite eccellenze femminili che hanno contribuito con la loro intelligenza, la loro bellezza e il loro coraggio, a costruire il mondo nel quale oggi viviamo. Chi tra queste è la tua eroina preferita?

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento:
  1. attività istituzionali dell'Università: la stessa potrà raccogliere i Vostri dati personali inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei; potrà, pertanto, successivamente trattare i Vostri dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento per la scelta del percorso universitario;

  2. attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili;

  3. attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti.

Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali

Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è consultabile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Vi informiamo, a tal riguardo, che l’Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’Avvocato Daniela Sasanelli, ad ulteriore garanzia dei Vostri diritti e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo. Il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it.

Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessari per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che non è prevista nessuna diffusione a soggetti indeterminati. Per tali adempimenti i soggetti terzi verranno nominati responsabili del trattamento.

Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi

Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali sono necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a Voi studenti.

Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE)

Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, avete diritto ad essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale, il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento. Detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettifica o l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccetto il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. Vi informiamo, inoltre. che in base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dall’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che, limitatamente ad alcuni dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento, purché non inficiano l’instaurazione e/o prosecuzione del rapporto.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali