informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Gestione delle spese: consigli e risorse utili per risparmiare

Commenti disabilitati su Gestione delle spese: consigli e risorse utili per risparmiare Studiare a Viterbo

Hai bisogno di un metodo di gestione spese per far quadrare meglio il bilancio familiare o personale?

Allora sei nel posto giusto. In questo articolo, infatti, ti guideremo passo passo a capire come risparmiare soldi in casa e più in generale nella via quotidiana. Il tutto attraverso consigli e risorse utili, come l’adozione di buone pratiche e l’utilizzo di app gestione spese.

Vuoi saperne di più? Allora non perdiamo tempo e andiamo subito al nocciolo della questione: come organizzare al meglio la gestione delle spese.

LEGGI ANCHE – Lavori più redditizi in Italia: info e spunti.

Bilancio personale e familiare: come gestirlo

Nei paragrafi che seguono, andremo dunque a scoprire quali sono i metodi, gli strumenti e le strategie di gestione spese che possono consentirti di gestire meglio il tuo budget familiare o personale che sia.

Come risparmiare soldi: dalle vacanze alla spesa

Partiamo da una premessa: gestione spese e risparmio non fanno per forza rima con “rinuncia” o ridimensionamento dello stile di vita. Anzi, utilizzare bene le proprie risorse o gestire il bilancio familiare in maniera intelligente e oculata, può aiutarti a ridurre gli sprechi e avere maggiori risorse da investire in ciò che maggiormente ti piace o ti è più utile.

I modi per risparmiare sono tanti: dal fare sport all’aria aperta anziché in palestra, se non è necessario, oppure individuare i giusti luoghi e i periodi più convenienti per organizzare le tue vacanze low cost.

Molto importanti, sono le accortezze da prendere quando si fa la spesa. Ecco sei buone pratiche da tenere sempre a mente:

  1. Confrontare sempre i volantini dei supermercati prima di decidere al quale servirsi.
  2. Se più economico, comprare frutta e verdura al mercato;
  3. Acquistare prodotti in offerta;
  4. Fare la tessera al supermercato di fiducia;
  5. Raccogliere coupon e buoni spesa;
  6. Verificare sempre e subito, attraverso gli scontrini, se hai pagato il giusto e se ti sono stati applicati gli sconti del caso.

Senza dimenticare una corretta gestione delle spese giornaliere legati ai consumi casalinghi. Proprio di questo parliamo nel prossimo paragrafo. Non perderlo.

Come risparmiare in casa: dalla luce all’elettricità

Una volta effettuata correttamente la spesa, occorre portala a casa. Luogo fondamentale per la vita di ognuno di noi e soprattutto, dove attuare un piano di gestione spese in grado di non farti sperperare soldi inutili.

Ecco alcuni consigli utili:

  1. Usa lampade led e a risparmio energetico. Sono più costose delle altre, ma consumano molto di meno e durano più a lungo;
  2. Occupati in prima persona, dividendo le mansioni con i tuoi familiari o coinquilini, dei lavoretti di bricolage e delle faccende domestiche che siete in grado di svolgere con il cosiddetto e sempre intelligente “fai da te”. Su internet ci sono ormai dei tutorial per tutto, sfruttali;
  3. Per quanto riguarda la corrente elettrica, premurati di verificare le fasce orarie più economiche del tuo piano tariffario e in quelle ore fai il bucato o utilizza gli elettrodomestici più dispendiosi;
  4. Usa un termostato programmabile per i tuoi riscaldamenti. Così potrai accenderli solo in caso di necessità, senza sprechi derivanti da un utilizzo, spesso inutile, di 24 ore su 24 o comunque eccessivo.

Questi possono sembrare consigli banali e scontati, ma spesso dati per questo troppo perscrutati e quindi sottovalutati. A discapito di una parsimoniosa gestione spese.

App spesa: i software che ti aiutano a risparmiare

Per aiutarti nell’arduo compito di una corretta gestione spese, ci pensa la tecnologia.

Al giorno d’oggi, infatti, esistono software in grado di facilitare l’uomo praticamente in qualsiasi attività della vita quotidiana. Non possono quindi mancare programmi dedicati e app gestione spese condivise o individuali.

Un metodo maggiormente utilizzato e sempre molto affidabile passa per la gestione spese familiari excel, il noto programma prodotto da Microsoft e dedicato alla produzione ed alla gestione di fogli elettronici.

Anche per quanto riguarda le applicazioni gestione spese vere e proprie, non mancano le alternative. Ne riportiamo di seguito alcune molto interessanti.

  1. Expensify. Iniziamo con un’app gestione spese Android. Uno dei migliori strumenti per la gestione delle spese, il monitoraggio delle ricevute e i viaggi di lavoro;
  2. Spese giornaliere 3. Un software creato per organizzare le tue spese e il reddito, i movimenti registrati per data con tanto di report totali giornalieri, mensili e annuali;
  3. Monefy – Money manager. Perfetta per vedere la distribuzione delle tue spese in un grafico bello ed informativo;
  4. Goodbudget. Un money manager e tracker di spesa ottimo per la pianificazione del budget a casa;
  5. Mint Conto economico, gestione del denaro. Gestisce le tue entrate e le tue spese per fornirti un’interfaccia piacevole e conveniente per raggiungere i tuoi obiettivi finanziari;
  6. Pennies – Budget and Expense Tracker. Passiamo adesso alle app gestione spese iPhone, con la più semplice e snella della categoria. Poche funzionalità, ma ben sviluppate;
  7. EURI Gestione Spese e Budget. Ecco un app gestione spese familiari gratis tra i più completi. Zero pubblicità e possibilità di controllare in pochi step il bilancio familiare;
  8. Visual Budget. App dedicata alla tracciabilità di spese e budget. Ottima per gestire facilmente conti personali e aziendali, attraverso l’uso di strumenti accurati e intuitivi;
  9. Money Target. App gestione spese italiana. Consente di fissare obiettivi di risparmio mensili da perseguire;
  10. Mvelopes. Crea per te un budget mensile adeguato e personalizzato in base alla tua situazione finanziaria attuale e le tue abitudini di spesa.

E con questo si conclude la nostra guida su gestione spese e risparmi. Falle tue e il tuo portafogli ti ringrazierà.

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento:
  1. attività istituzionali dell'Università: la stessa potrà raccogliere i Vostri dati personali inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei; potrà, pertanto, successivamente trattare i Vostri dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento per la scelta del percorso universitario;

  2. attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili;

  3. attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti.

Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali

Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è consultabile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Vi informiamo, a tal riguardo, che l’Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’Avvocato Daniela Sasanelli, ad ulteriore garanzia dei Vostri diritti e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo. Il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it.

Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessari per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che non è prevista nessuna diffusione a soggetti indeterminati. Per tali adempimenti i soggetti terzi verranno nominati responsabili del trattamento.

Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi

Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali sono necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a Voi studenti.

Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE)

Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, avete diritto ad essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale, il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento. Detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettifica o l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccetto il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. Vi informiamo, inoltre. che in base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dall’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che, limitatamente ad alcuni dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento, purché non inficiano l’instaurazione e/o prosecuzione del rapporto.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali